“Smart Tourism and the Global Challenge”: la registrazione dell'evento

Il 26 novembre si è svolto il convegno internazionale di anticipazione della IV edizione del festival AFTER FUTURI DIGITALI, in programma nella primavera 2021 a Ravenna

Un evento di successo, dal punto di vista della qualità e autorevolezza dei contenuti e anche in termini di seguito sui vari canali che hanno trasmesso la diretta. Questo il bilancio del convegno internazionale “Smart Tourism and the Global Challenge”, organizzato lo scorso 26 novembre da ADER, Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna e Comune di Ravenna, in qualità di città ospitante, come anticipazione della quarta edizione del festival AFTER FUTURI DIGITALI, in programma nella primavera 2021 a Ravenna.

Al centro dell’attenzione, le strategie e azioni con le quali il settore dello smart tourism, e in particolar modo le città europee che ne sono maggiormente promotrici, stanno affrontando il delicato momento attuale, fronteggiando il grande calo di afflussi causato dalla pandemia e ripensando le proprie azioni di promozione e marketing territoriale in vista della “nuova normalità” che caratterizza la ripresa post-emergenziale. 

Su questo hanno dibattuto rappresentanti istituzionali, professionisti ed esperti italiani e internazionali, introdotti da Giacomo Costantini, assessore al turismo e smart city del Comune di Ravenna, che ha fatto gli onori di casa aprendo i lavori e coordinando la sessione dei saluti istituzionali, alla quale hanno preso parte anche Paola Salomoni, assessore regionale alla scuola, università, ricerca, agenda digitale; Andrea Corsini, assessore regionale alla mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo e commercio; e Alessandra Priante, direttrice del dipartimento per l’Europa presso la World Tourism Organization (UNWTO). 

A seguire si è tenuta la sessione “A global overview: from data to sustainable tourism” (“Una panoramica globale: dai dati al turismo sostenibile”), moderata da Silvia Mazza, travel marketing specialist di APT Servizi Emilia-Romagna, alla presenza di Tom Hall, scrittore e consulente per Lonely Planet e membro del consiglio di Best in Travel 21; Maria Elena Rossi, direttrice marketing e promozione ENIT; Francesca Benati, direttore generale e amministratore delegato per l’Italia di Amadeus; e Francesco Tapinassi, direttore di BTO, Buy Tourism Online.

La seconda parte dell’evento, dal titolo “Being a capital: smart technologies for tourism and the experience of the city” (“Essere una capitale: le tecnologie smart per il turismo e l’esperienza della città”), è stata moderata da Tom Hall di Lonely Planet, con interventi di Jenny Taipale, direttore partnership e sviluppo marketing della città di Helsinki, capitale europea del turismo smart 2019; Helena Lindqvist, project manager della città di Goteborg, capitale europea del turismo smart 2020; Marc Sanderson, direttore per lo sviluppo internazionale economico e la guida della capitale europea dello smart tourism della città di Malaga, e Maria Grazia Marini, dirigente del servizio turismo del Comune di Ravenna.

I lavori sono stati trasmessi in diretta web sul sito www.afterfestival.it e sui canali YouTube e Facebook del festival, con un canale dedicato per la traduzione simultanea degli interventi in italiano e in inglese.

In alto, è possibile guardare la registrazione del convegno in lingua italiana, con traduzione in lingua inglese degli interventi degli speaker italiani.

Sul canale YouTube di After è disponibile anche la registrazione in lingua inglese, con traduzione in italiano degli interventi degli ospiti internazionali.

Nei prossimi giorni saranno pubblicate anche le presentazioni, i materiali video e le tavole illustrate presentati durante l’evento.