L’Italia cresce con la Banda Ultra Larga

Il digitale è sinonimo di crescita, di cambiamento e l’Italia, in linea col programma dell’Agenda Digitale Europea, è in piena rivoluzione per recuperare il digital divide che in Europa la vede agli ultimi posti nella copertura di reti di nuova generazione. Il piano strategico del governo per la Banda Ultra Larga prevede una “crescita digitale” del sistema paese: entro il 2020 accesso alla rete internet per tutti ad almeno 30 Mbps (megabit per secondo) e una copertura all’85% della popolazione per le connessioni con velocità pari o superiori a 100 Mbps.
Rispetto alla vecchia banda larga – spesso associata all’ADSL, la tecnologia di trasmissione più diffusa – che al massimo arriva fino a 20 Mbps, la Banda Ultra Larga va a una velocità in download compresa tra i 30 Mbps fino a 1 Gbps o anche velocità.

Come funziona la Banda Ultra Larga?
Paragoniamo i dati trasportati dalla connessione internet ai veicoli che normalmente viaggiano lungo la rete stradale. Questi veicoli regolano la propria velocità in base alla larghezza, alle condizioni della strada e al traffico che, di conseguenza, si genera. Dunque, se con l’ADSL la connessione viaggia lungo un doppino di rame a una velocità limitata, come in una strada un po’ stretta e dissestata, nel caso della Banda Ultra Larga le informazioni scorrono all’interno di una fibra ottica come se fosse un’autostrada agevole a più corsie. Non una semplice ottimizzazione delle infrastrutture utilizzate, quindi, ma un vero e proprio cambio di paradigma tecnologico – dal segnale elettrico dei cavi in rame ai fasci luminosi della fibra ottica – che permette un traffico fisico dei dati più agile e veloce.

A che cosa e a chi serve la Banda Ultra Larga?
La Banda Ultra Larga serve a sviluppare e a velocizzare il sistema delle telecomunicazioni, interessa tutti i rapporti sociali ed economici e i loro mondi di riferimento: da quello della sanità a quello dell’istruzione, dalle amministrazioni pubbliche alle attività industriali, dalle professioni ai processi di distribuzione di beni e servizi, dall’ambiente domestico al tempo libero… In breve, è trasversale a tutto e tutti.

I vantaggi della crescita digitale
La “realtà aumentata” dalla Banda Ultra Larga produce risultati visibili e sta cambiando il nostro modo di vivere, dalle normali attività quotidiane a una maggiore capacità di competere da parte delle imprese sui mercati globali.

2017-08-02T18:59:24+00:00 2 agosto 2017|