AREE
TEMATICHE

MUOVERSI

PRODURRE

CONSUMARE

GENERARE

SAPERE

Caricamento Eventi

Gli scenari futurologici meno spinti restituiscono scenari evolutivi del ‘mondo digitalizzato’ variamente allucinati, più o meno inquietanti. Gli scenari distopici parlano di identità sottratte, aumentate nelle capacità cognitive ma annichilite nella capacità di creare relazione vera, duratura, profonda. Tra costruzione di reputazioni tutte pensate per vendere e per vendersi, storie che veicolano prodotti e riducono chiamate all’azione sempre più solo a chiamate all’acquisto o all’auto-promozione, vale la pena porsi domande sull’etica del digitale. Come evitare derive totalitariste? Come indirizzarne il potenziale verso istanze sociali?

MATTEO BORTOLINI – Università degli Studi di Padova
MATTEO FLORA – CEO e founder “The Fool”
LETIZIA ATTI – Multimedia Educator, Trainer and Social Worker